Tragedia in mare, trovato il cadavere di un noto albergatore


1325

Sono state due persone che passeggiavano in spiaggia a ritrovare, ieri mattina poco prima delle 6, il corpo di Domenico Di Sessa, 39 anni, imprenditore alberghiero di Santa Maria di Castellabate e a dare l’allarme. Il corpo privo di vita giaceva sulla battigia, probabilmente trascinato a riva dalle onde, sulla spiaggia del Pozzillo, non molto distante dall’arenile antistante la struttura ricettiva che il trentanovenne gestiva. Quando l’equipe sanitaria dell’ambulanza Asa, in presidio presso il Saut di Castellabate è arrivata sul posto, non ha potuto che costatare il decesso dell’uomo. Al momento si sa molto poco sulla dinamica che ha portato alla morte del trentanovenne, che potrebbe essere stata causata da un malore mentre era in acqua.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE