Tragico incidente penisola sorrentina, Arturo muore a 23 anni

0
522

Domani avrebbe festeggiato il suo compleanno. È uno strazio dover raccontare che Arturo Aiello, 23 anni, definito da tutti “un gran bravo ragazzo” ha perso la vita in questa fine estate, forse per una strada dissestata. Il ragazzo, di Vico Equense, è giunto ieri senza vita all’ospedale di Sorrento. Ad ucciderlo è stato lo schianto fatale con un mezzo pesante in via Bosco. Il paese è sgomento. Sul profilo Facebook di Arturo campeggia la foto della sua moto con il casco appoggiato sul sellino. Una passione che gli è costata la vita. La tragedia si è verificata nel primo pomeriggio, in via Raffaele Bosco, dove l’impatto frontale tra lo scooter di Arturo e un mezzo pesante proveniente dalla corsia opposta è stato violentissimo. Il giovanissimo motociclista è stato sbalzato dal suo due ruote mentre percorreva un tratto stradale che collega Arola e Preazzano. Sul posto sono arrivati subito i carabinieri della stazione di Vico Equense, che hanno effettuato i rilievi necessari a ricostruire la dinamica dell’incidente e a desumere eventuali responsabilità dell’impatto che è costato la vita al giovane. Gli abitanti di Vico Equense accusano le cattive condizioni del fondo stradale che avrebbero reso poco stabile lo scooter sul quale stava viaggiando Arturo Aiello.