Travolta da uno scooter, grave una turista


466

«Venerdì sera, verso le ore 20.00 in via Monteoliveto, a due passi dalla Questura di Napoli, una donna straniera di circa quarant’anni è stata letteralmente falciata da un centauro mentre attraversava sulle strisce pedonali riportando una frattura scomposta della caviglia destra, contusione costale, trauma cranico non commotivo e traumi da caduta agli arti inferiori. Il motociclista, viaggiando probabilmente a velocità sostenuta, non si é accorto della donna investendola in pieno e scaraventandola esanime sul selciato. Solo l’intervento tempestivo dei medici con l’ausilio dei Carabinieri che hanno agevolato la circolazione andata in tilt, ha consentito alla donna di poter ricevere le cure dei soccorritori per essere trasportata d’urgenza in ospedale». Lo hanno reso noto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e il responsabile del settore Ambiente del partito del Sole che ride Enzo Vasquez.



«Troppa inciviltà e irresponsabilità che mettono a rischio la vita dei pedoni e danneggiano l’immagine di Napoli. Occorre il pugno duro contro questi pirati della strada che, senza alcun rispetto per il prossimo, circolano sui marciapiedi, in controsenso, zigzagando tra i pedoni e addirittura nei parchi gioco riservati ai bambini. Con il loro scellerato comportamento offrono l’immagine peggiore ai tantissimi turisti che affollano la città.  Si tratta dell’ennesimo caso di negligenza e di irresponsabilità di chi assumendo atteggiamenti simili alla guida, diventa un vero e proprio pericolo per la vita altrui – hanno aggiunto Borrelli e Vasquez – e chiederemo alla Polizia Municipale pugno duro contro scooter selvaggio e di assicurarsi che davanti alle strisce pedonali in quel punto non sosti più alcun veicolo che possa anche minimamente limitare la visuale di centauri ed automobilisti, cercando di garantire così un attraversamento piu’ sicuro ai pedoni».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE