Turbativa d’asta, 3 arresti: c’è il re delle mozzarelle


776

La Guardia di finanza e i carabinieri di Salerno, su disposizione della Direzione distrettuale antimafia salernitana, hanno eseguito tre ordinanze di custodia cautelare, emesse dal gip del tribunale di Salerno, nei confronti di un noto imprenditore del settore caseario, di un ex collaboratore di giustizia già affiliato alla camorra e di un pubblico funzionario. I reati contestati sono corruzione e istigazione aggravata alla corruzione, detenzione e porto illegale di armi da sparo clandestine, ricettazione e turbata libertà degli incanti aggravata dal metodo mafioso.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE