Uomo colpito alla testa lasciato in un lago di sangue: aggressore in fuga


104

Le urla disperate di una donna hanno rotto il silenzio del pomeriggio poco fa in piazza Santa Maria Goretti a Latina. Persone che accorrevano, altre affacciate alle finestre, per capire cosa stesse succedendo. Un’aggressione velocissima, forse preceduta da una lite, saranno i carabinieri a ricostruire cosa è successo di fronte alla chiesa Santa Maria Goretti proprio mentre si stava celebrando un funerale. La scena che si sono trovati davanti i passanti era di un uomo steso a terra con il capo ferito in un lago di sangue e la sua compagna che urlava a squarciagola indicando la direzione nella quale era scappato l’aggressore.



Dopo qualche minuto sono arrivati in contemporanea ambulanza del 118 e carabinieri, l’uomo è stato soccorso e trasportato al Santa Maria Goretti, nell’attesa dell’arrivo dell’ambulanza un passante lo ha tenuto fermo e ha cercato di tranquillizzarlo per evitare che perdesse troppo sangue. Paura e panico in piazza, un luogo spesso frequentata da famiglie e da bambini essendo l’unica area della zona in cui si trovano giochi per i più piccoli.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE