Villaricca e Mugnano, brutale aggressione a paraplegico: condanne per 20 anni


273

Sono stati condannati dal gup di Modena, Eleonora De Marco, a complessivi 20 anni e otto mesi di carcere 5 giovani napoletani incensurati, arrestati dai carabinieri di Modena, per la brutale rapina del 3 marzo dello scorso anno all’interno della storica gioielleria ‘Galli’ in pieno centro storico a Vignola, nel corso della quale fu aggredito e picchiato anche il titolare, paraplegico bloccato su una sedia a rotelle. La rapina aveva fruttato un bottino superiore ai 215mila euro: 26 orologi preziosi. I tre esecutori materiali sono stati condannati, con l’abbreviato, a 5 anni ciascuno. Si tratta di Ferdinando Amitrano, 25 anni di Napoli, Alfonso Mangiapili, 20, nato a Mugnano di Napoli, Roberto Migliaccio, nato a Villafranca di Napoli, 19. Daniele di Napoli, 23enne nato a Villaricca di Napoli e residente a Guiglia (Modena), basista che ha collaborato con gli inquirenti, ha patteggiato un anno e 8 mesi. Sabatino Panico, 23enne residente a Mugnano, ha preso 4 anni in abbreviato, e’ ritenuto essere l’autista.



Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE