Willy, il sogno di don Aldo: la Chiesa lo proclami martire, esempio come Maria Goretti

0
70

I have a dream. Il sogno che un sacerdote esplicita sui social, rimbalzando ovunque e riprendendo la celebre frase di Martin Luther King, ha a che fare con il martirio di Willy, pestato a morte da due bulli. Don Aldo Bonaiuto a capo della comunità San Giovanni XIII vorrebbe che fosse fatto santo. Quasi una provocazione naturalmente, visto che tecnicamente mancano i pressupposti per il martirio della fede. Tuttavia è un modo simbolico per segnalare una terribile vicenda che nasconde un gesto generoso costato la vita a Willy. Scrive don Aldo: «Ho un sogno. Quanto sarebbe edificante se tu diventassi il santo protettore delle vittime di odio e bullismo, cosi’ come la tua concittadina lo e’ divenuta delle vittime di stupro».